Cos'è COMtecnica Conference

COMtecnica Conference 2022 è la due-giorni organizzata da COMtecnica SRL per COM&TEC Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica in collaborazione con tekom Europe, svoltasi a Venezia il 15 e 16 giugno 2022, in Italia.

Venezia

Vedi sulla mappa
Patrocinio universitario

Cosa aspettarsi

A COMtecnica Conference 2022 speaker esperti, nazionali ed internazionali, presenteranno metodi attuali e futuri, strumenti e procedure per mostrare a qualsiasi tipo di organizzazione, ad aziende dei vari settori, ai professionisti e formatori in ambito Comunicazione e Documentazione Tecnica come affrontare le sfide nell’era dell’Industria 4.0.

A COMtecnica Conference 2022 le ultimissime novità e tendenze del settore per diventare sempre più competitivi valorizzando la Comunicazione Tecnica.

Le migliori soluzioni e novità nelle macro-aree:

  • Comunicazione di Prodotto Innovativa
  • Requisiti legali e Normative di riferimento
  • Accessibilità e Usabilità dell’Informazione
  • UX, AI, AR, VR
  • Mobile Documentation
  • Comunicazione Visuale
  • Redazione Controllata e Semplificata
  • Terminologia
  • Traduzione e Localizzazione
  • Formazione e Training
  • Possibilità di business e nuove opportunità di impiego
  • Qualsiasi altra tematica che possa essere di interesse per il settore

Perché partecipare

COMtecnica è la Conferenza internazionale progettata e realizzata per rispondere alle varie richieste ed esigenze in ambito Comunicazione e Documentazione Tecnica intese come Processo tra i più importanti di qualsiasi realtà produttiva oggi.
COMtecnica è l’occasione per informarsi, apprendere, formarsi e condividere conoscenze sulle ultime tendenze che interessano il mondo dell’industria e delle imprese.
COMtecnica è ideale per condividere best practice ed ampliare la propria rete di contatti.

Target di riferimento

COMtecnica Conference 2022 è destinata a professionisti della Comunicazione e Documentazione Tecnica, uffici tecnici, reparti di ingegneria, uffici legali, traduttori e localizzatori, terminologi, società di servizi, software e consulenza, technical communicator, technical writer, content architect, information designer e architect, web strategist, social media expert, formatori e trainer, mondo accademico e dell’alta formazione specialistica, referenti di associazioni di categoria e tutti quanti coinvolti nelle varie fasi del processo Comunicazione Tecnica oltre a tutti gli interessati ad approfondire e formarsi in questo settore.

Il Programma

Registrazioni
Registrazioni

13:30 ÷ 14:00


BENVENUTO E APERTURA LAVORI
BENVENUTO E APERTURA LAVORI

14:00 ÷ 14:30

Tiziana Sicilia – COM&TEC / tekom Europe


VERSO LA COMUNICAZIONE TECNICA SOCIAL E SEMANTICA
VERSO LA COMUNICAZIONE TECNICA SOCIAL E SEMANTICA

14:30 ÷ 15:15

Fabrice Lacroix

La Documentazione Tecnica di oggi riecheggia perfettamente il Web 1.0 come pubblicazione a senso unico di contenuti testuali statici, scritti da umani per essere letti da umani. Ma considerando l’evoluzione del Web negli ultimi 20 anni e il suo grande cambiamento da statico a social e semantico, quali sviluppi possiamo aspettarci per la documentazione tecnica?

Quali sarebbero le prospettive della Social Tech Doc, e come i contenuti arricchiti e generati dagli utenti introdurrebbero nuovi e più efficienti modi di creare documentazione?

Che aspetto avrebbe la Semantic Tech Doc e come potrebbe far leva su contenuti tecnici ricchi e distribuiti per includere le macchine come editori e consumatori di informazioni, proprio come ha fatto il Web 3.0, e abilitare applicazioni rivoluzionarie guidate dai contenuti?

Questa presentazione scopre i principi che hanno trasformato il Web e portato al Web 2.0 (il Social Web), e al 3.0 (il Semantic Web), e spiega attraverso applicazioni pratiche come gli stessi concetti potrebbero essere applicati alla Tech Doc, facendo cambiare dimensione sia alla produzione che al consumo di contenuti tecnici.


LA REDAZIONE TECNICA CON IL SOFTWARE T4TEC
LA REDAZIONE TECNICA CON IL SOFTWARE T4TEC

15:20 ÷ 16:00

Giorgio Maria Di Nunzio

Federica Vezzani

I testi specialistici richiedono una solida conoscenza di base e utilizzano una terminologia “complicata” per esprimere informazioni importanti.

In questo contesto, comprendere il testo ed essere consapevoli delle possibili conseguenze, ad esempio per applicare regole e politiche in modo corretto, è cruciale.

Inoltre, alcune parti di questi documenti sono essenziali per un’informazione di qualità, tempestiva e a norma (v. la pandemia Covid-19) che deve raggiungere tutti, compresi i profani, ed essere accessibile.

In questa presentazione affrontiamo questi temi da un duplice punto di vista: da un lato, il problema di supportare la redazione di un testo specializzato corretto per utenti specializzati; dall’altro, supportare il riutilizzo dello stesso testo al fine di rimuovere le barriere di comprensione tra testi scientifici e il grande pubblico in modo automatico.

In questo quadro, presenteremo anche il progetto T4TEC (Terminology for Technical Efficient Communication) che mira a sviluppare un nuovo software per supportare i processi di redazione tecnica e traduzione specializzata.

Questo software sarà addestrato sulla base delle regole dei linguaggi controllati come ITS (Italiano Tecnico Semplificato), STE (Simplified Technical English) e FR (Français Rationalisé) e beneficerà di dati terminologici organizzati secondo i principi FAIR per l’Open Science.


PAUSA CAFFÈ
PAUSA CAFFÈ

16:00÷ 16:25


LA GESTIONE DELLE RISORSE TERMINOLOGICHE DELLA PHILIPS: COME OFFRIAMO CONTENUTI DI QUALITÀ AI NOSTRI CLIENTI
LA GESTIONE DELLE RISORSE TERMINOLOGICHE DELLA PHILIPS: COME OFFRIAMO CONTENUTI DI QUALITÀ AI NOSTRI CLIENTI

16:30 ÷ 17:10

Maria Bruno

Daniela Fleck

Partendo da una panoramica della gestione della terminologia in Philips e della sua importanza per realizzare comunicazione e documentazione tecnica efficace e a norma, questo intervento presenta i metodi utilizzati per raccogliere e riutilizzare la terminologia.

L’intervento illustra la struttura e gli scopi del database terminologico dell’azienda e i modi in cui interagisce con gli strumenti lavorativi dei redattori tecnici e dei traduttori di Philips, interni ed esterni all’azienda.

Una terminologia chiara e condivisa costituisce la base per la qualità dei contenuti tecnici aziendali.

Per questo Philips si sforza di migliorare continuamente l’affidabilità e l’usabilità del suo database terminologico.

L’intervento si sofferma anche sulla sfida di mantenere un database terminologico affidabile nel tempo e sui progetti per rendere più efficiente la gestione della terminologia.


SPAZIO DIBATTITO: IL COMUNICATORE TECNICO IN ITALIA E IN EUROPA DOPO LA UNI 11483:2021
SPAZIO DIBATTITO: IL COMUNICATORE TECNICO IN ITALIA E IN EUROPA DOPO LA UNI 11483:2021

17:15 ÷ 18:10

Un dibattito per aggiornarsi sul Profilo del Comunicatore Tecnico in Italia e all’estero e sullo stato di avanzamento del progetto per il riconoscimento del Profilo Professionale anche dopo la pubblicazione della Norma UNI 11483:2021.


JAMES, IL CONTENT DELIVERY SERVER SMART, PER UNA INFORMAZIONE INTELLIGENTE. BUONE PRASSI PER ADOTTARE CCMS
JAMES, IL CONTENT DELIVERY SERVER SMART, PER UNA INFORMAZIONE INTELLIGENTE. BUONE PRASSI PER ADOTTARE CCMS

18:15 ÷ 19:00

Vilma Zamboli

Michele Pighi

Claudius Jacoby

La digitalizzazione delle informazioni e la loro immediata disponibilità offline/online hanno reso necessario abbreviare i tempi di pubblicazione. I nuovi concetti di informazione intelligente rimuovono la visione documento-centrica. La visione oggetto-centrica invece, coinvolge l’utente fino ad offrirgli tutte le informazioni, in più formati, necessarie al proprio profilo.

In questa presentazione vedremo come James, un Content Delivery Server web, e il sistema editoriale web Smart Media Creator permettono alle aziende di affrontare le nuove sfide dell’informazione digitale senza troppi mal di testa. Tutte le informazioni, in più formati, in più lingue e profilate per più utenti accessibili dinamicamente da una pagina web.

Grazie alla potente gestione dei metadati basata sullo standard tekom iiRDS mostriamo come è possibile gestire una informazione proveniente da più sistemi e raggiungere l’informazione cercata in pochissimo tempo. Grazie alla flessibilità e alla estrema usabilità del sistema editoriale vedremo come è possibile affrontare questo cambio di paradigma semplificando le complessità.


CHIUSURA LAVORI
CHIUSURA LAVORI

19:00

Spazio Sponsor


CENA DI NETWORKING
CENA DI NETWORKING

21:00


APERTURA LAVORI
APERTURA LAVORI

9:00

Tiziana Sicilia


INDUSTRIA 4.0 E SICUREZZA NEI PROCESSI INDUSTRIALI: NUOVI STRUMENTI DI ANALISI NELL’INTERFACCIA UOMO-MACCHINA E ROBOT COLLABORATIVI
INDUSTRIA 4.0 E SICUREZZA NEI PROCESSI INDUSTRIALI: NUOVI STRUMENTI DI ANALISI NELL’INTERFACCIA UOMO-MACCHINA E ROBOT COLLABORATIVI

9:00 ÷ 9:40

Luca Reppele

La presenza sempre più diffusa di tecnologie digitali e automazione industriale all’interno degli stabilimenti produttivi, spinta anche dal piano Industria 4.0, sta trasformando ambienti e processi di lavoro.

In questi nuovi contesti che vedono interazione tra operatori, sistemi produttivi automatizzati e robot collaborativi, diventa fondamentale la gestione degli impatti e dei rischi emergenti, anche grazie al supporto della normativa di riferimento. La prossima entrata in vigore del Nuovo Regolamento Macchine segna un passo importante in questa direzione.

Come evolveranno i metodi di valutazione dei rischi e quali nuove soluzioni verranno adottate per garantire la sicurezza degli operatori?


CORRIGE.IT: MISURARE E MIGLIORARE LEGGIBILITÀ E ORTOGRAFIA. LA SOLUZIONE AUTOMATICA PER LA COMUNICAZIONE TECNICA ONLINE E IN WEBSERVICE
CORRIGE.IT: MISURARE E MIGLIORARE LEGGIBILITÀ E ORTOGRAFIA. LA SOLUZIONE AUTOMATICA PER LA COMUNICAZIONE TECNICA ONLINE E IN WEBSERVICE

09:45÷ 10:30

Nicola Mastidoro

Optimising technical communication with language technology: a quantum leap that combines improved compliance with standards and reduced costs for revision and translation.

Corrige.it is the automated system designed and managed by language and software professionals for professionals in technical communication.

Linguistic algorithms and a constantly updated knowledge base accurately check texts, detecting contextual errors and readability issues that escape normal checking tools.

Editing tools, CMS and CCMS can integrate the functionality of Corrige.it through application collaborative systems.


PAUSA CAFFÈ
PAUSA CAFFÈ

10:30 ÷ 10:55

Spazio Sponsor


INTERCONNESSIONI TRA DIAGNOSI DEL VEICOLO E COMUNICAZIONE TECNICA
INTERCONNESSIONI TRA DIAGNOSI DEL VEICOLO E COMUNICAZIONE TECNICA

11:00 ÷ 11:40


DI QUANTA CONFORMITÀ HA BISOGNO LA COMUNICAZIONE TECNICA? COME EVITARE INSIDIE LEGALI
DI QUANTA CONFORMITÀ HA BISOGNO LA COMUNICAZIONE TECNICA? COME EVITARE INSIDIE LEGALI

11:45 ÷ 12:25

Martin Rieder

La non conformità può comportare gravi conseguenze per i produttori e altri attori economici.
I reclami legali costano tempo, denaro e spesso danneggiano l’immagine dell’azienda.
Evitarli significa comprendere le richieste attuali e soddisfarle in modo sistematico.
La Comunicazione e Documentazione Tecnica giocano un ruolo sempre più importante. I Redattori e Comunicatori Tecnici migliorano significativamente la Conformità del Prodotto.
Durante questa presentazione il pubblico si immerge nel mondo dei requisiti legali e normativi e analizza i regolamenti e gli standard attuali più importanti nel settore della comunicazione tecnica.
Questa presentazione offre una visione dello sviluppo di norme specifiche e mostra come evitare le insidie legali dovute alle non conformità.

Struttura e contenuti della presentazione:
Strutture legali all’interno del mercato europeo
Uno sguardo all’estero
Principali documenti legali (direttive, regolamenti, raccomandazioni, rapporti, cause legali ecc.)
Perché i Redattori e Comunicatori Tecnici hanno bisogno delle norme?
I principali standard tecnici nel settore della comunicazione tecnica
Gestione dei requisiti
Conseguenze di Informazioni per l’Uso Non Conformi
Raccomandazioni pratiche e approfondimenti


REDAZIONE CHIARA E SICURA – SCRIVI LE TUE ISTRUZIONI DI SICUREZZA IN STE
REDAZIONE CHIARA E SICURA – SCRIVI LE TUE ISTRUZIONI DI SICUREZZA IN STE

12:30 ÷ 13:10

Daniela Zambrini

Orlando Chiarello

This presentation will focus on how to write Safety Instructions that obey the rules of the latest Issue of the ASD-STE100 specification (Issue 8).

After a brief overview of the background and advantages of Simplified Technical English, this presentation will show how to write Warnings and Cautions in accordance with Section 7 of the Specification (rules 7.1 thru 7.3).

The overview includes information on the new STE Working Groups: AIAD-STEWG-IT (National Group for Italy) and STEWG-SPC (International Group of Spanish-speaking countries).

These groups – together with the existing STEWG-UK and possibly other groups in other countries or area – will support the STEMG in continuously providing the ASD-STE100 specification as a product of excellence for its Universal Use in Technical Communication

Participants will receive the link to request a free copy of ASD-STE100 Issue 8.


SPAZIO COM&TEC – ITS
SPAZIO COM&TEC – ITS

13:10 ÷ 13:30


PAUSA PRANZO
PAUSA PRANZO

13:30 ÷ 14:15

Spazio Sponsor


SPAZIO COM&TEC – UNIVE
SPAZIO COM&TEC – UNIVE

14:15 ÷ 14:45


UNO “STATO DELL’INDUSTRIA DELLA TRADUZIONE” NEL 2022
UNO “STATO DELL’INDUSTRIA DELLA TRADUZIONE” NEL 2022

14:45 ÷ 15:25

Josef Kubovsky – Nimdzi


CONVALIDA DI UN PROCESSO E COMUNICAZIONE TECNICA
CONVALIDA DI UN PROCESSO E COMUNICAZIONE TECNICA

15:30 ÷ 16:10

Fabio Farneti – SPAI

“Convalidare un processo significa stabilire un’Evidenza Documentale per assicurare la conformità di un prodotto a un processo specifico, a specifiche predeterminate e a caratteristiche di qualità”

Perché e Quando eseguire la Convalida?

Per conformarsi agli obblighi legati a:

Qualità del prodotto
Performance del processo produttivo
Obblighi legislativi.

Quest’intervento inquadra gli Aspetti Fondamentali e Procedurali dell’analisi necessaria per eseguire la convalida, la relativa Redazione e Gestione della Documentazione specifica e fornisce gli elementi necessari per definire gli ambiti in cui la convalida trova la sua massima applicazione.

Quest’intervento illustra inoltre l’approccio e la metodologia per l’Analisi dei Rischi come fase fondamentale per eseguire la Convalida in maniera appropriata e oggettiva evidenziando alcuni degli errori più comuni nella redazione di documentazione e specifiche di test.

Nell’ambito dell’intervento il rapporto tra Comunicatore Tecnico e Convalida: dove si colloca il Comunicatore Tecnico all’interno di questo processo? Quale documentazione è prodotta e come è gestita?


PAUSA CAFFÈ
PAUSA CAFFÈ

16:10 ÷ 16:35


SOLUZIONI PERSONALIZZATE PER IL POST VENDITA
SOLUZIONI PERSONALIZZATE PER IL POST VENDITA

16:40÷ 17:20

Mario Mecca – Components Engine

In an increasingly globalised market, where products all look alike, companies must focus on after-sales service to increase their competitiveness.

This intervention presents new strategies to significantly improve the after-sales service of manufacturing companies:

    Interactive catalogues to sell spare parts online 7/24
    Online reports for managing service interventions
    Document portals for sharing documentation and information

Our solutions are designed to improve your customers’ experience, simplify your service management processes and increase your after-sales profitability.


DISTRIBUZIONE CONTINUA DI CONTENUTI – PUBBLICARE DOCUMENTAZIONE ALLA VELOCITÀ DEL SAAS
DISTRIBUZIONE CONTINUA DI CONTENUTI – PUBBLICARE DOCUMENTAZIONE ALLA VELOCITÀ DEL SAAS

17:25 ÷ 18:10

Fabrice Lacroix – Fluid Topics

I cicli di rilascio dei prodotti si stanno accorciando.

Per i venditori SaaS, i rilasci giornalieri stanno diventando la norma.

Come può la Documentazione Tecnica tenere il passo?

Come superare la sfida di produrre di più, più velocemente, per sincronizzare la distribuzione dei contenuti con ogni rilascio del prodotto?

La chiave è la riorganizzazione dei vostri processi e dei vostri flussi di lavoro.

Questa presentazione mostra il processo di distribuzione continua dei contenuti ed esplora i modi per ottimizzare la produzione e la distribuzione dei contenuti ripensando agli strumenti e ai flussi di lavoro. Questa presentazione mostra inoltre un esempio di generazione e pubblicazione di contenuti utilizzando un bot.


DIBATTITO FINALE E CHIUSURA LAVORI
DIBATTITO FINALE E CHIUSURA LAVORI

18:15 ÷ 19:00

Spazio Sponsor


Il programma può essere soggetto a piccole modifiche.
Le presentazioni sono in Italiano e in Inglese.
È disponibile il servizio di traduzione simultanea.